Locazione e oneri del locatore

        In tema di locazione, salvo patto contrario, non è onere del locatore ottenere le eventuali autorizzazioni amministrative necessarie per l’uso del bene locato, pertanto, nel caso in cui il conduttore non ottenga la suddetta autorizzazione, non è configurabile alcuna responsabilità per inadempimento in capo al locatore, quand’anche il diniego di autorizzazione sia dipeso […]

    Continua a Leggere

    La forma del recesso dal contratto di locazione

        Il contratto di locazione ad uso abitativo, soggetto all’obbligo di forma scritta ai sensi della L. n. 431 del 1998, art.1, c.4, deve essere risolto con comunicazione scritta, non potendo, in questo caso, trovare applicazione il principio di libertà delle forme, che vale solamente per i contratti in forma scritta per volontà delle […]

    Continua a Leggere

    Omessa registrazione del contratto di locazione immobiliare

        In tema di locazione immobiliare (nella specie per uso abitativo), la mancata registrazione del contratto determina, ai sensi dell’art. 1, comma 346, della l. n. 311 del 2004, una nullità per violazione di norme imperative ex art. 1418 c.c., la quale, in ragione della sua atipicità, desumibile dal complessivo impianto normativo in materia […]

    Continua a Leggere

    Validità del contratto di locazione di un immobile abusivo

      Il carattere abusivo di una costruzione, concretandosi in un’illiceità dell’opera, può costituire fonte della responsabilità dell’autore nei confronti dello Stato ma non comporta l’invalidità del contratto di locazione della costruzione stipulato tra privati, trattandosi di rapporti distinti e regolati ciascuno da proprie norme, venendo a riverberare la condizione giuridica predetta sulla qualità del bene […]

    Continua a Leggere

    Locazione di un immobile e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

        Anche l’affitto in nero di un appartamento a immigrati integra il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. E ciò anche se il canone è stipulato a prezzo di mercato, in quanto il profitto illegittimo risiederebbe nella possibilità del locatore di evadere le tasse. Difatti, per la sussistenza del reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina con […]

    Continua a Leggere

    Locazione: modalità ed effetti della riconsegna dell’immobile

        Nel contratto di locazione, in tema di riconsegna dell’immobile locato, mentre l’adozione della complessa procedura di cui agli artt. 1216 e 1209, comma 2, cod. civ., rappresenta l’unico mezzo per la costituzione in mora del creditore e per provocarne i relativi effetti (art. 1207 cod. civ.), l’adozione da parte del conduttore di altre […]

    Continua a Leggere