Condominio, ecobonus e modalità per la cessione del credito alle banche

      I condòmini beneficiari della detrazione d’imposta per particolari interventi di riqualificazione energetica sulle parti comuni di edifici, possono cedere un credito d’imposta corrispondente alla detrazione per le spese sostenute dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021. Tali contribuenti potranno cedere il credito ai fornitori e alle imprese che effettuano i lavori o ad […]

    Continua a Leggere

    Garanzia per i vizi dell’immobile venduto

      In caso di vendita di un bene appartenente a un edificio condominiale di risalente costruzione, i difetti materiali conseguenti al concreto ed accertato stato di vetustà ovvero al tempo di realizzazione delle tecniche costruttive utilizzate, non integrano un vizio rilevante ai fini previsti dall’art. 1490 c.c. (garanzia per i vizi della cosa venduta), essendo […]

    Continua a Leggere

    Le pergotende non hanno bisogno del permesso a costruire

      Le pergotende, tenuto conto della loro consistenza, delle caratteristiche costruttive e della loro funzione, non costituiscano un’opera edilizia soggetta al permesso a costruire. Infatti, ai sensi del combinato disposto degli articoli 3 e 10 del DPR n. 380 del 2001, sono soggetti al rilascio del permesso di costruire gli “interventi di nuova costruzione”, che […]

    Continua a Leggere

    Agevolazioni prima casa nella successione e donazione

      L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione del 17 ottobre 2017 n. 126/E, ha fornito chiarimenti in merito all’applicazione delle agevolazioni prima casa ex art. 69, c.3, L. 21/11/2000, n°342 per le quote di uno degli immobili caduti in successione alla morte del coniuge. Nel caso in cui per effetto della successione, il coniuge quale unico erede […]

    Continua a Leggere

    La pericolosità dei fumi del caminetto è solo relativa

      In tema di emissioni, i camini (ma ciò vale anche per gli impianti di riscaldamento per uso domestico alimentati a nafta) sono assoggettati alla disciplina posta dall’art. 890 cod. civ., che pone una presunzione legale di nocività e pericolosità che è solo “relativa”, ed è quindi superabile con la prova che non esiste danno […]

    Continua a Leggere

    Condominio e trasferimenti di proprietà: sufficiente la dichiarazione del notaio

    Il condomino può dare notizia all’amministratore di condominio dell’avvenuto trasferimento di un diritto, come nel caso della compravendita di un’unità immobiliare, oltre che tramite la trasmissione della copia autentica dell’atto di cessione, anche mediante la c.d. dichiarazione di avvenuta stipula rilasciata dal notaio rogante, purché essa risulti provvista di tutte le indicazioni utili all’amministratore ai […]

    Continua a Leggere

    Tassa rifiuti (TARI): quando l’aumento è illegittimo

      La tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani, oggi nota come TARI, e’ entrata in vigore nel 2014 prendendo il posto della TARES e della TIA ed e’ dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. Sono escluse le aree […]

    Continua a Leggere