Il diritto del coniuge superstite ad abitare la casa familiare

        Il diritto del coniuge superstite ad abitare la casa familiare è commisurato alla situazione esistente al momento della morte dell’altro coniuge. E consentire ai figli di abitare parte del fabbricato – che nella sua totalità era stato sempre destinato a residenza coniugale – è situazione di fatto che non incide in alcun modo […]

    Continua a Leggere

    La proprietà del sottosuolo

      A norma dell’art. 840 c.c., la proprietà del sottosuolo spetta al proprietario del suolo, salvo che in senso contrario disponga il titolo di acquisto di quest’ultimo oppure che detta proprietà risulti spettare ad altri in base ad un titolo opponibile al proprietario del suolo. Incombe, pertanto, alla parte che assuma di avere la proprietà […]

    Continua a Leggere

    Riscossione locazione immobili di proprietà e gestione commercianti INPS

      Va esclusa l’insorgenza dell’obbligo di iscrizione nella gestione commercianti presso l’Inps del soggetto che si limiti alla mera riscossione dei canoni di locazione degli immobili rientranti nel proprio patrimonio. Deve, pertanto, escludersi in tal caso la ricorrenza dell’attività a cui la legge ricollega l’obbligo di iscrizione alla Gestione Commercianti ove essa consista esclusivamente nella […]

    Continua a Leggere

    Proprietario dell’ultimo piano e facoltà di sopraelevare

    Diritto urbanistico – Edilizia – Condominio – Proprietario dell’ultimo piano – Facoltà di sopraelevare – Art. 1127 c.c. – Riconoscimento da parte degli altri condomini – Necessità – Esclusione La facoltà di sopraelevare che spetta ex lege al proprietario dell’ultimo piano dell’edificio o al proprietario esclusivo del lastrico solare (cfr. art. 1127 c.c., con i […]

    Continua a Leggere

    Condominio e trasferimenti di proprietà: sufficiente la dichiarazione del notaio

      Condominio e trasferimenti di proprietà: sufficiente la dichiarazione del notaio Il condomino può dare notizia all’amministratore di condominio dell’avvenuto trasferimento di un diritto, come nel caso della compravendita di un’unità immobiliare, oltre che tramite la trasmissione della copia autentica dell’atto di cessione, anche mediante la c.d. dichiarazione di avvenuta stipula rilasciata dal notaio rogante, […]

    Continua a Leggere

    Condominio, ecobonus e modalità per la cessione del credito alle banche

      I condòmini beneficiari della detrazione d’imposta per particolari interventi di riqualificazione energetica sulle parti comuni di edifici, possono cedere un credito d’imposta corrispondente alla detrazione per le spese sostenute dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021. Tali contribuenti potranno cedere il credito ai fornitori e alle imprese che effettuano i lavori o ad […]

    Continua a Leggere

    Garanzia per i vizi dell’immobile venduto

      In caso di vendita di un bene appartenente a un edificio condominiale di risalente costruzione, i difetti materiali conseguenti al concreto ed accertato stato di vetustà ovvero al tempo di realizzazione delle tecniche costruttive utilizzate, non integrano un vizio rilevante ai fini previsti dall’art. 1490 c.c. (garanzia per i vizi della cosa venduta), essendo […]

    Continua a Leggere

    Le pergotende non hanno bisogno del permesso a costruire

      Le pergotende, tenuto conto della loro consistenza, delle caratteristiche costruttive e della loro funzione, non costituiscano un’opera edilizia soggetta al permesso a costruire. Infatti, ai sensi del combinato disposto degli articoli 3 e 10 del DPR n. 380 del 2001, sono soggetti al rilascio del permesso di costruire gli “interventi di nuova costruzione”, che […]

    Continua a Leggere