Lesione del decoro architettonico del condominio

    Ai fini della tutela prevista dall’articolo 1120 del Cc in materia di divieto di innovazioni sulle parti comuni dell’edificio condominiale, non occorre che il fabbricato, il cui decoro architettonico sia stato alterato dall’innovazione, abbia un particolare pregio artistico, né rileva che tale decoro sia stato già gravemente ed evidentemente compromesso da precedenti interventi […]

Continua a Leggere

Obbligo di partecipazione alle spese condominiali per il nuovo condòmino

    Ai fini di individuare l’insorgenza dell’obbligo di partecipazione alle spese condominiali si deve fare riferimento alla data di approvazione della delibera assembleare che ha disposto l’esecuzione dei lavori di straordinaria amministrazione sulle parti comuni, avendo la stessa delibera valore costitutivo della relativa obbligazione. Tale momento rileva anche per imputare l’obbligo di partecipazione alla […]

Continua a Leggere

Condominio: diritto di agire in giudizio del singolo condòmino

    Il condominio non è un soggetto giuridico dotato di una propria personalità separata da quella di coloro che ne fanno parte. Esso è come un ente di gestione che opera in rappresentanza e nell’interesse comune dei partecipanti. L’esistenza di un organo rappresentativo unitario, quale appunto l’amministratore, non priva, tuttavia, i singoli partecipanti della […]

Continua a Leggere

Violazione da parte dell’affittuario del regolamento condominiale

Il condomino siccome principale destinatario delle norme del regolamento condominiale si pone nei confronti della collettività condominiale non solo come responsabile delle dirette violazioni di quelle norme da parte sua ma anche come responsabile delle violazioni delle stesse norme da parte del conduttore del suo bene. Pertanto, il condomino che abbia locato la propria unità abitativa […]

Continua a Leggere

Condominio: vendita di un immobile e lavori straordinari

  Qualora venga alienato un immobile di proprietà esclusiva in condominio, nel quale siano stati deliberati lavori di straordinaria manutenzione per riparare un danno già cagionato ad un singolo condomino, eseguiti successivamente alla compravendita, al fine dell’identificazione del soggetto obbligato alla contribuzione alle spese condominiali, deve considerarsi che l’accertamento stesso dell’emergenza conservativa od emendativa di […]

Continua a Leggere

Condominio – parti comuni – presunzione della comunione

  Al fine di tutelare la proprietà di un bene appartenente a quelli indicati dall’art. 1117 c.c. non è necessario che il condominio dimostri con il rigore richiesto per la rivendicazione la comproprietà del medesimo, essendo sufficiente, per presumere la natura condominiale, che esso abbia l’attitudine funzionale al servizio od al godimento collettivo, ovvero sia […]

Continua a Leggere

Lavori di manutenzione straordinaria in condominio: individuazione dei soggetti tenuti al pagamento

  In tema di riparto delle spese condominiali per lavori di manutenzione straordinaria sulle parti comuni, al fine di individuare con esattezza i soggetti su cui grava il relativo debito, deve aversi riguardo alla delibera assembleare che ne abbia disposto l’esecuzione, avendo la stessa valore costitutivo della relativa obbligazione. Di talché qualora la delibera di […]

Continua a Leggere

Costituzione del supercondominio

Al pari del condominio negli edifici, regolato dagli artt. 1117 e segg. c.c., anche il c.d. supercondominio, viene in essere “ipso iure et facto”, se il titolo non dispone altrimenti, senza bisogno di apposite manifestazioni di volontà o altre esternazioni e tanto meno di approvazioni assembleari, essendo sufficiente che singoli edifici, costituiti in altrettanti condomini, […]

Continua a Leggere